Oltre i propri confini: la partecipazione di GenoGra al Premio Nazionale dell’Innovazione e allo Young Entrepreneur Program.

Uno dei principali rischi del fare innovazione in ambito tecnologico è quello di innamorarsi della propria soluzione. Innovare nel settore tecnologico significa non solo inventare, ma anche mettersi in gioco, esponendo la propria soluzione al mondo per confrontarsi e crescere attraverso il feedback e la collaborazione. GenoGra è un esempio vivido di come l'innovazione sia un viaggio che va oltre la creazione di una soluzione tecnologica. Dopo il trionfo alla StartCup Lombardia 2022 (di cui vi abbiamo parlato in un precedente blog post), GenoGra ha avuto l’onore di partecipare al prestigioso Premio Nazionale dell’Innovazione (PNI) e allo Young Entrepreneur Program (YEP), dimostrando un impegno costante verso la crescita e l'espansione internazionale.

GenoGra al Premio Nazionale dell’Innovazione

Il PNI rappresenta la più ampia e capillare competizione di Business Plan in Italia, e ha l’obiettivo di selezionare ogni anno i migliori progetti di startup innovative nell’ambito di quattro settori d'innovazione: CleanTech & Energy, Life Sciences & MedTech, ICT e Industrial. Il PNI mette in palio un montepremi fatto di premi in denaro, oltre che premi e menzioni speciali offerti dai partner di PNICube per supportare lo sviluppo delle migliori iniziative imprenditoriali.

Nel 2022, il PNI si è svolto nella splendida cornice del Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila, vedendo la partecipazione di 65 progetti, con GenoGra a competere nella categoria Life Sciences and MedTech. L'ambiente era vivace e stimolante, con 24 startup in competizione nella nostra categoria. Tra queste, spiccavano progetti innovativi come la patch cardiaca di Impavid e il sistema di 0-TATOO per la rimozione non invasiva dei tatuaggi, con potenziale impatto sulla diffusione dei vaccini a RNA presso i paesi meno sviluppati aggirando i problemi legati alla catena del freddo. Il premio di categoria è stato assegnato a Iridea Pharmaceuticals per il loro progetto IRIANT, focalizzato sullo sviluppo di una molecola di nuova generazione in grado di contrastare efficacemente la Retinopatia Diabetica mediante iniezione sottocutanea.

Nonostante la forte concorrenza, GenoGra si è distinta per l'originalità e l'efficacia delle sue soluzioni, affrontando con successo la competizione. Ciò ci ha consentito di essere selezionati, insieme ad altre 5 startup di ampio respiro internazionale, per partecipare allo Young Entrepreneur Program (YEP), un programma che supporta lo sviluppo imprenditoriale di giovani ricercatori e studenti in Italia e Francia.

L'Esperienza di GenoGra allo Young Entrepreneur Program

Organizzato da PNICube e Pépite France, e sostenuto dal governo italiano e francese e dalla società Kering S.A., lo YEP mira a sviluppare le competenze imprenditoriali di giovani ricercatori e studenti italiani e francesi, coinvolgendoli in un network internazionale di innovazione e imprenditorialità attraverso un'esperienza formativa e arricchente.

Nel giugno 2023, il nostro CEO ha trascorso 12 giorni in Francia, esplorando l'ecosistema imprenditoriale del Grand Est insieme a Roberto Vanni, CEO di Impavid. La prima tappa è stata il PeeL (Pôle entrepreneuriat étudiant de Lorraine) di Nancy, seguita da un soggiorno a Strasburgo presso il Pépite Etena. Questa esperienza ci ha offerto l'opportunità di validare le nostre ipotesi anche nel contesto e nel mercato francese, di esporci a nuove opportunità di finanziamento, e di accrescere il nostro network con contatti di spessore.

Durante il programma, abbiamo avuto modo di condurre diverse interviste con potenziali clienti in centri d'eccellenza come L’Ecole de Chirurgie de Nancy-Lorraine e l’Institut de Biologie Moléculaire des Plantes del CNRS. Inoltre, abbiamo avuto incontri fruttuosi con BPI France (Banque Publique d'Investissement), che ha illustrato come il governo francese supporti lo sviluppo di imprese innovative a diversi stadi di avanzamento, anche in caso di startup e scaleup che si trasferiscono solo parzialmente nel territorio francese. Altre opportunità interessanti sono emerse dagli incontri con Quest for Health, un acceleratore che si concentra su Biotech, Medtech e E-health, e BioValley, un cluster competitivo che lavora per supportare l'innovazione nel settore sanitario. Entrambe situate a Strasburgo, queste realtà hanno tra i principali punti di forza proprio la loro collocazione in una delle aree europee più all’avanguardia nell’innovazione sanitaria.

Il programma si è concluso con la partecipazione al 360 Grand Est, il principale importante evento di innovazione della Francia orientale, focalizzato su quattro verticali: Environment, Digital, Industry e Health. Oltre alla possibilità di assistere a talk, workshop, esposizioni e demo da parte di startup, aziende e ricercatori impegnati in prima linea nell’innovazione tecnologica, partecipare all’evento ci ha consentito di estendere la nostra rete con connessioni internazionali, fondamentali per lo sviluppo oltre i confini nazionali.

La partecipazione di GenoGra al PNI e allo YEP non è stata solo una vetrina per la nostra innovativa tecnologia di analisi genomica, ma anche un viaggio formativo che ha arricchito il nostro team e ampliato il nostro orizzonte. Desideriamo esprimere la nostra gratitudine a Pepite e PNICube, per l’organizzazione di tali iniziative, che ogni anno generano valore per decine di startup italiane e francesi. Un ringraziamento speciale al PeeL e a Pépite Etena per la fantastica accoglienza ed il supporto fornitoci durante il nostro soggiorno francese. La loro guida e i loro consigli sono stati fondamentali nel nostro percorso di crescita. Arrivati in Francia come ospiti, siamo tornati in Italia con nuovi amici, portando con noi preziose lezioni e nuove prospettive per il futuro di GenoGra.

it_ITItalian